Si schianta con la sua Porsche nuova fiammante sulla Colombo, muore l'imprenditore Claudio Salini

. Cronaca

Un terribile e fatale schianto domenica sera, intorno alle 23,30, sulla via Cristoforo Colombo. E' morto così nella sua Porsche nera, nuova fiammante, l'imprenditore Claudio Salini. Le immagini dell'auto accartocciata contro un palo non lasciano dubbi sull'alta, anzi altissima velocita'. A parte una certa disconessione del manto stradale. Ma quella Porsche, praticamente irriconoscibile parla da sola. Salini voleva fare un giro per distrarsi, dopo essere rientrato dalla vacanze in Sardegna, insieme alla moglie e ai due figli. Da solo aveva preso la potente vettura, lasciata in garage per una ventina di giorni, ed aveva dato appuntamento ad un amico. L'imprenditore e stato soccorso ed estratto a fatica dalle lamiere, ma e' giunto cadavere al Sant'Eugenio. Sei mesi fa Salini, cugino piu' giovane dell'ad di Salini Imprgilio, era anche finito nel mirino di una gang casertana che pretendeva il pagamento di un credito di 1,8 milioni di euro. I carabinieri avevano arrestato il responsabile spiegando che il gruppo "stava effettuando gli appostamenti per un rapimento lampo".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi