Fiorella Mannoia "cancellata" dal Concertone. Lei "Non so perché, ma un'idea ce l'ho…". Renzi?

. Cronaca

Toni stizziti e vigilia di Natale con l'amaro in bocca per Fiorella Mannoia. La popolare cantautrice romana ha scelto Facebook per annunciare che e' stata "cancellata" dal Concertone di fine anno al Circo Massimo a Roma. Niente palco quindi. "Voglio avvertire tutti che il concerto di Capodanno a Roma e' saltato. Non chiedetemi perché, non lo so… anche se … un'idea ce l'ho. Approfitto per augurarvi una notte serena.Buon Natale!". Lapidario e chiaramente polemico, l'annuncio lanciato dalla Mannoia. Non e' chiaro il motivo della mancata presenza della Mannoia al Concerto. I suoi auguri agrodolci hanno subito raccolto il sostegno dei fan, e politicamente dei Cinquestelle, per i quali lei tifa, che si sono scatenati sull' ipotesi di un complotto. La cantante e' intervenuta, tanto per sgombrare il campo da possibile equivoci: "Non e' il Vaticano che non  mi vuole". Ha preferito chiudersi nel silenzio per lasciare ad altri l'interpretazione delle su parole. E un nome e' arrivato, come poteva non essere? "E' Renzi che non la vuole - scrive una certa Daniela su Facebook - al Papa non je puo' fregare di meno, a quell'ora dorme!". E in rete spunta addirittura la tesi di una lobby toscana dello spettacolo, con una sorta di monopolio a tre , siglato da Panariello, Conti e Pieraccioni. Si dice tutti e tre fan del toscano politico, il giovane Matteo. Intanto i confermati al Concertone di san Silvestro restano Edoardo Bennati ed i Negramaro. Mentre un'ammiratrice propone un'alternativa alla Mannoia: "Facci un concerto in diretta in rete e noi guardiamo ed ascoltiamo te".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi