Veronesi "Il vaccino anti tumori non e' un'illusione, anche se serve tempo"

. Cronaca

Detto da lui, il numero uno dell'oncologia italiana, ha un valore assoluto. "Servirà ancora tempo ma il vaccino anti tumori può diventare una realtà", sono le parole di Umberto Veronesi in un'intervista al Giornale. Il professore sostiene che lo studio tedesco, pubblicato sulla rivesta Nature, ha serie basi scientifiche. E spiega: "Dietro questo annuncio ci sono anni di ricerca scientifica. Il sistema immunitario umano e' sempre stato oggetto dell'attenzione degli oncologi per la reazione anomala ai tumori. Per ragioni che stiamo solo ora, a poco a poco scoprendo, il sistema immunitario non riconosce le cellule tumorali come estranee e di conseguenza non si attiva per eliminarle od impedirne la diffusione, come fa, ad esempio con i virus". Pero' per Veronesi serviranno  almeno 5 anni, "comunque il tempo necessario per verificare se, dopo una possibile regressione iniziale, la malattia si ripresenta oppure no". Il farmaco ha dimostrato di essere efficace su alcuni timori, ora dovra' essere testato per avere un quadro certo della sua validità. Oggi muore circa il 40% di chi e' colpito da umore, contro l'80% di qualche anno. Merito soprattutto della diagnosi precoce.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi