Scontro tra treni nel barese, "come se fosse caduto un aereo", almeno 20 morti

. Cronaca

Erano passate da poco le 11 quando vicino a bari tra Ruvo di Puglia e Corato, in piena campagna, si sono scontrati frontalmente due treni. L'impatto e' stato tremendo entrambi i treni, uno bianco azzurro andava verso Corato, mentre l'altro giallo verso Andria andavano a cento all'ora. Almeno 20 i morti e 35 i feriti, ma ci potrebbero essere altre vittime tra le macerie. I numeri in questi casi sono sempre da aggiornare. A bordo c'erano studenti, pendolari, gente che raggiungeva l'aeroporto di Bari. Il motivo non e' ancora certo, quello che e' certo che tratta si svolgeva su un binario unico, a corsa alterna per i convogli nelle due direzioni. Si paro come causa di un mancato rispetto di un segnale di stop. "E' un disastro come fosse caduto un aereo", ha commentato il sindaco di Corato, Massimo Mazzilli. Scene di panico e di caos. Si cercano ancora possibili sopravvissuti tra le macerie. I vigili del fuoco hanno estratto dalle lamiere un bambinoni d quatte anni,che e stato portato via in elicottero.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi