Quel "baratto" immigrati-terremoto con manovra non piace ai nord europei

. Cronaca

Qualcuno usa la parola "baratto", qualcuno in Italia ed in Europa pensa che Renzi abbia voluto "barattare" l'accoglienza ai migranti e gli aiuti per i paesi terremotati con un si' dell'Europa alla sua manovra economica, Che in termini di conti lascia molti punti interrogativi. Perché molto sono solo previsioni di entrate, mentre le uscite sono certe, e potrebbero anche aumentare strada facendo. Naturalmente lo scambio, se di scambio si può parlare, avviene tra gli establishment,  di Rona e di Bruxelles. Ma cosa ne pensano i francesi e tedeschi ed anche gli italiani? Per molti europei, l'Italia va bene solo per le vacanze, dove fanno diversamente che a casa loro, quello che vogliono. Per mancanza di rispetto molto spesso. Nel nord Europa si parla spesso dell'Italia  come del paese della mafia, della pizza e del mandolino.Ma da un po' di tempo, anche come della terra dei terremoti e dei profughi. Sono in molti a credere che i loro soldi servano per pagare i profughi, con gli italiani che ci mangiano su, come anche sul terremoto. E certe indagini della magistratura non aiutano di certo a distruggere questa immagine. Ma anche in Italia c'e' diffidenza nei confronti dell'Europa ed in particolare dei tedeschi. Un vero amore tra questi popoli e' davvero impossibile e le ragioni sono evidenti a una manciata di anni di distanza. Il fatto che l'Italia si stia caricando, in cambio di qualche aiuto, di migliaia di migranti al giorno (sono in mezzo milione pronti a solcare il mare) senza opporre alcune resistenza, senza idee precise sul futuro, inquieta soprattutto chi deve fare i conti quotidiani con l'accoglienza. I segnali di rivolta, bollati come razzisti (ma sarebbe da esaminare il fenomeno nel suo complesso prima di dare etichette) sono in costante aumento. Non si può ancora parlare di un conflitto sociale, ma la polveriera potrebbe saltare da un momento all'altro. Sia da parte di chi arriva e non trova, perché non può trovarlo, cio' che cerca, sia da parte di chi vede messa in discussione la sua vita, le sue cose, a partire dalla sicurezza. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi