Garlasco, nuova perizia. Il Dna di un giovane della zona sotto le unghie di Chiara

. Cronaca

Clamorosa novità nel delitto di Garlasco, con Alberto Stasi, l'ex fidanzato, che si trova in prigione a Bollate  dove deve trascorrere 16 anni, dopo una girandola di colpi di scena giudiziari. E' stato condannato, dopo due assoluzioni. Nell'aprile del 2013 la Cassazione chiese un Appello bis e nuove perizie sui reperti biologi. E proprio su questi reperti sono state fatti nuove indagini, da parte dei periti della famiglia Stasi. Il profilo di Dna trovato sotto le unghie di Chiara Poggi, uccisa la mattina del 13 agosto 2007, non apparterebbe a Alberto Stasi ma a una persona di sesso maschile, probabilmente un giovane della zona. Forse un amico della vittima. Gli accertamenti avrebbero anche portato ad isolare un cucchiaino ed una bottiglia d'acqua utilizzati da questo misterioso giovane. Del quale non viene pero' fornito il nome, come invece chiedono i legali della famiglia Poggi. I successivi esami di laboratorio avrebbero confermato l'abbinamento tra i due dna. La madre di Alberto chiede la revisione del processo e dice: "Ora esca subito!!: 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi