Strane intrusioni nella villa di Celentano: il 'molleggiato' denuncia "Temo vogliano arrivare a me e Claudia"

. Cronaca

Strane intrusioni, a più riprese, di sei sconosciuti nella villa di Adriano Celentano e della moglie Claudia Mori a Galbiate (Lecco). Il cantante è spaventato per qualcosa che non capisce, la moglie non dorme più. Il l'ex-'molleggiato' parla di azioni "particolarmente minacciose" e teme che stiano cercando di arrivare a lui o alla moglie. Prove per una rapina o per un rapimento? Celentano ha deciso di usare il suo blog per denunciare le 'visite' di questi sconosciuti, molto probabilmente malintenzionati, certo non dei fan, se e è vero che in un'occasione dopo aver scalato il cancello e superato le recinzioni il gruppetto si è avvicinato alla villa fino a rompere il lunotto posteriore dell'auto di Claudia per poi fuggire ripercorrendo a ritroso la stessa strada, e sfuggendo di nuovo alla sorveglianza dei vigilantes (armati). E' partita la denuncia, per ora contro ignoti e solo per danneggiamenti,. Indagano i carabinieri di Lecco che ancora non riescono a far luce sulla stranezza di queste incursioni. Le telecamere di sorveglianza hanno ripreso le intrusioni in un paio di occasioni: un giovane a far da palo con uno zainetto, gli altri - tutti giovani e di carnagione chiara - agilmente all'interno e di corsa per il giardino fino ad avvicinarsi alla casa "Fatti gravi" scrive l'Adriano nazionale, "Io non ho proprio idea di cosa stiano cercando queste persone. Certo è che mi spaventa la pervicacia". La chiusa è preoccupata, molto preoccupata: "Sospettiamo che stiano sorvegliando i nostri movimenti. Sappiate che se succede qualcosa di grave, questo è l’antefatto". 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA

 



Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi