Italia sempre più vecchia: gli over 65 sono uno su quattro, boom degli ultranovantenni

. Cronaca

Un'Italia sempre più vecchia quella che emerge dal rapporto Istat sulla popolazione del Belpaese (60.579.000 residenti), un'Italia con le culle sempre più vuote e una natalità che nel 2016 ha toccato il livello più basso: 474.000 nascite (486.000 nel 2015) contro 608.000 decessi. Il quadro sottolinea l'invecchiamento inesorabile del nostro paese: l'età media è di 44,9 anni, due anni in più rispetto al 2007. Le persone con più di 65 anni sono più di 13,5 milioni e rappresentano il 22,3 della popolazione (nel 2007 erano 11,7 milioni ari al 20,1%). Ma sono soprattutto gli ultranovantenni a registrare un sensibile aumento: 727.000, un numero superiore a quello dei residenti in una grande città come Palermo. Sebbene gli ultranovantenni siano oggi appena l'1,2% del totale, la loro percentuale nella popolazione complessiva è andato aumentando nel tempo: 15 anni fa ammontavano a 402.000 e costituivano solo lo 0,7% del totale. Gli ultracentenari sono 17.000, in calo rispetto ai 19.000 del 2015 ma comunque triplicati rispetto al 2002.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




   

Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi