Prima radiazione di un medico anti-vaccini. Lui si difende: "Sono contro la vaccinazione indiscriminata"

. Cronaca

Prima radiazione in Italia di un medico antivaccini. L'ha decretata l'ordine dei medici di Treviso nei confronti di Roberto Gava, considerato uno dei paladini dei no-vax in Italia. In carriera Gava ha pubblicato vari libri sui rischi legati alla vaccinazione e organizzato convegni sul tema. Applaude l'Istituto Superiore di Sanità, ma il medico radiato nega: "Non è contro i vaccini" dicono i suoi difensori. "Il dr. Gava è stato condannato soltanto per le sue idee fondate sull'esigenza di personalizzazione di ogni vaccinazione per prevenire i gravi pericoli e i vari danni da vaccino ai singoli pazienti, contro la vaccinazione indiscriminata di massa" affermano in un post sul profilo Facebook del medico gli avvocati Silvio Riondato e Giorgio Piccolotto. E aggiungono: "Al dottor Gava non è stato contestato alcun pericolo o danno subìto da suoi pazienti, nessuno dei quali si è dimostrato scontento di lui, anzi tutti sono pienamente soddisfatti". Nelle settimane dell'indagine della commissione disciplinare dell'Ordine, Gava tra l'altro aveva dichiarato di non essere contrario alle vaccinazioni e di essere stato spesso frainteso quando ne parlava. Ma tutto il fronte istituzionale e professionale a favore dei vaccini - e della scienza - sostiene la decisione dell'ordine dei medici di Treviso. "Grazie a Ordine medici Treviso per aver radiato primo medico per il suo comportamento non etico e antiscientifico nei confronti dei vaccini" dice con un tweet il presidente dell'Istituto superiore di sanità (Iss), Walter Ricciardi. Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha detto di non voler entrare nel merito del caso specifico "perché c'è un principio che bisogna rispettare ed è quello che consegna agli ordini professionali la totale autonomia in merito ai procedimenti e alle sanzioni disciplinari nei confronti degli iscritti". "Ma questo è un momento - aggiunge - in cui è necessario assumere delle posizioni chiare. La vaccinazione è l'arma di prevenzione più efficace e questo lo dice la scienza".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi