Mafia che non e' "Capitale", 20 anni a Carminati, 19 a Buzzi. Cade l'associazione mafiosa

. Cronaca

Cade l'accusa di associazione mafiosa per il processo "Mafia Capitale" che dunque Capitale non e'. Rimane l'associazione a delinquere. 20 anni a Carminati, 19 a Buzzi. Ma anche sei anni a Odevaine, l'ex collaboratore e capo di gabinetto di Water Veltroni e Mirko Coratti. Ben 11 anni a Luca Gramazio, figlio del del parlamentare ex An, Domencio Gramazio, detto ai temi della sua militanza nel  Msi il "pinguino". Per via del braccio corto. Lo ha stabilito il Tribunale di Roma. Si tratta della prima sentenza nei confronti dei 46 imputati nel maxi processo definito appunto di "Mafia Capitale", svoltosi nell'aula bunker di Rebibbia. I legali dj Carminati, come prima cosa, hanno chiesto di revocare il 41 Bis al loro assistito. Si tratta del regime, quasi disumano, a cui sono svottoposti i carcerati per i reati mafiosi. Nessun contatto con l'esterno, niente letture, niente Tv, isolamento perpetuo a parte un'ora d'aria.  Una seta di pena per morti-viventi

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi