Dubai, arrestato il cognato di Fini, Giancarlo Tulliani. Ora l'estradizione

. Cronaca

Gancarlo Tulliani, noto alle cronoche per essere il cognato dell'ex presciente della Camera, Gianfranco Fini, e per avere acquistato alla modica cifra di 300 mila euro la famosa casa di Montecarlo, poi rivenduta per oltre un milione, e' stato arrestato a Dubai dalla polizia locale.  Il fermo e' avvenuto ieri in aeroporto, mentre Tulliani era latitante dal 20 marzo per un ordine di cattura  della magistratura italiana per riciclaggio, nell'ambito dei rapporti di tutto il suo clan famigliare con il re delle slot machin, Francesco Corallo. Inchiesta che vede indagato lo stesso Fini, che probabilmente dopo la recente chiusura indagini verra rinviato  a processo. Domani e' prevista l'udienza di convalida dell'arresto, poi si aprirà la partita dell'estradizione, che i giudici italiani contano di portare a buon Fini. Anche perché all'arresto avrebbero contribuito uomini dei servizi italiani.  C'e' da dire che se Tulliani dovesse arrivare nelle carceri nostrane, potrebbe contribuire alla ricostruzione dei fatti ed all'accertamento della verità. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi