Boston Globe, una giornata contro gli attacchi di Trump ai media

. Cultura

Il 16 agosto giornata dei media Usa contro la "sporca guerra" del presidente Trump verso libertà d'informazione. L'appello viene dal Boston Globe, tradizionale e autorevole quotidiano del New England, e si rivolge al mondo della stampa di tutto il paese, affinché quel giorno prenda posizione con editoriali ad hoc, a prescindere dai diversi orientamenti politici delle testate. Dal suo insediamento Trump non ha mai smesso di attaccare i media - nei discorsi e soprattutto nei suoi ormai virali tweet - sostenendo che diffondano "false notizie", ma anche di considerare i giornalisti come veri e propri avversari politici. Noi - ha detto Marjorie Pritchard, vicedirettrice del Boston Globe - "non siamo il nemico del popolo. Spero che l'iniziativa degli editoriali sulla libertà di stampa, possa aiutare i lettori a rendersi conto che questi ripetuti attacchi al Primo Emendamento sono inaccettabili. Siamo una stampa libera e indipendente e questo uno dei principi più sacri sanciti dalla Costituzione americana. Sicuramente, le nostre parole saranno diverse, ma almeno dimostreremo di essere d'accordo sul fatto che tutte queste incursioni siano allarmanti". Trump ha intensificato, se possibile, la sua retorica anti-media nelle ultime settimane. Il 2 agosto in una manifestazione pubblica a Wilkes-Barre, in Pennsylvania, ha puntato il dito verso i giornalisti presenti e ha detto: "Cosa è successo alla stampa libera? Cosa mai è successo al giornalismo onesto? Non riportate mai quello che accade davvero, raccontate soltanto balle. Soltanto fake, disgustose notizie fake".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna