Svelato mistero della sensuale modella di Courbet, era una ballerina

. Cultura

L'"Origine du monde" è forse il quadro erotico per eccellenza, dipinto nel 1866 dal pittore realista francese, Gustave Courbet. Lo storico d'oltralpe, Claude Schopp, annuncia ora di aver trovato la chiave per risolvere uno dei più particolari misteri della storia dell’arte: l'identità della modella che posò per la tela dello scandalo, conservata al Musée d'Orsay di Parigi. L'opera raffigura con realismo quasi fotografico il primo piano dei genitali di una donna il cui volto è tagliato dai margini superiori del dipinto. Molte polemiche, fino a un procedimento penale, ha suscitato in tempi recenti la scelta di Facebook di censurare il quadro sul social. Adesso, grazie ad una scoperta casuale, sappiamo che musa ispiratrice di Courbet fu  Constance Quéniaux, ex ballerina dell'Opéra di Parigi all'epoca 34enne, amante del diplomatico turco-egiziano Khalil-Bey, esponente del 'jet set' parigino degli anni Sessanta dell'Ottocento, che aveva commissionato il dipinto. Schopp, con la collaborazione di Sylvie Aubenas, direttrice del dipartimento di stampa e fotografia della Biblioteca Nazionale di Francia, avrebbe trovato gli indizi sul nome in una lettera di Alexandre Dumas figlio alla scrittrice George Sand, in cui criticava l'opera di Courbet del quale era un severo detrattore. Secondo Aubenas l'identità della modella era di fatto un segreto di Pulcinella, che si sarebbe tuttavia perso con il tempo, quando la ballerina divenne una signora perbene dell'alta società francese, particolarmente attiva nel campo della filantropia.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi