Moroder, arriva il primo live tour europeo del mago della musica elettronica

. Cultura

Giorgio Moroder, il fuoriclasse italiano dei produttori discografici, torna a esibirsi dal vivo a 78 anni. Il suo primo tour live in Europa, dal titolo "A Celebration of the 80's", toccherà 15 città tra aprile e maggio 2019. Primo appuntamento in una data di divertente buon auspicio l'1 aprile a Birmingham, poi il giorno seguente a Londra e ancora tra l'altro il 12 a Berlino e quindi il 17 maggio a Milano, il 19 a Roma, per concludere il 22 a Parigi. I biglietti per tutte le date saranno in vendita dal prossimo venerdì 12 ottobre sul sito web Live Nation. "È qualcosa che ho sempre voluto fare - commenta sul suo sito Moroder -. I fan hanno continuato a contattarmi, chiedendo se avrei mai fatto un vero tour. In passato era impensabile che i produttori abbandonassero i loro studi. Oggi i produttori, i dj sono diventati superstar del pop e della dance music. Quindi, mi sembrava arrivato il tempo giusto e sono davvero eccitato di poterlo finalmente fare". Il concerto live lo vedrà sul palco con il pianoforte e assieme al sintetizzatore e al vocoder, veri marchi di fabbrica della sua lunghissima carriera, contrassegnata nel nel 1977 dal singolo di Donna Summer "I Feel Love", che cambiò il volto del pop, utilizzando le sonorità elettroniche per creare musica dance sensuale e futuristica. E Celebration of the 80's renderà anche omaggio alla "Queen of Disco", scomparsa nel 2012, che apparirà sul mega schermo durante i concerti, "esibendosi in sincronia con Moroder e la sua band". Il musicista altoatesino è stato anche un compositore di successo, vincitore di tre Oscar, per la colonna sonora di"Fuga di mezzanotte" e per le migliori canzoni di "Flashdance" ("What a Feeling") e "Top Gun" ("Take My Breath Away"). Sue anche le musiche per le Olimpiadi di Los Angeles del 1984 e per i Giochi di Seul del 1988, oltre a "To Be Number One" per il Mondiale di calcio Italia '90, ovvero la hit "Un'estate italiana-Notti magiche" interpretata da Edoardo Bennato e Gianna Nannini.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi