Salvini, ma quale editto bulgaro? "Dicono che controllo la Rai e arriva Lerner"

. Cultura

C'è già chi parla di nuovo "editto bulgaro" sulla Rai di Matteo Salvini. Fatto sta che due conduttori televisivi, Fabio Fazio e Gad Lerner, sono entrati nel mirino del vicepremier leghista. A Fazio che lo aveva invitato ad andare in trasmissione a "Che Tempo Che Fa", il ministro dell'Interno in più occasioni aveva ripetuto: "Riduciti lo stipendio e poi ne parliamo". Una polemica tra stoccate e risposte, che ha avuto il suo culmine con la decisione aziendale di cancellare le ultime tre puntate del talk show nella seconda serata del lunedì, in coincidenza con le elezioni europee. A seguire è giunto il trasloco di Fazio dalla ammiraglia Rai 1 a Rai 2, dove ha trovato rifugio dal direttore di rete pentastellato, Carlo Freccero. Approdo - Poi, in una delle tante dirette Facebook del dopo voto, il capo del Carroccio non ha risparmiato un bel liscio e busso a Lerner, che si appresta a tornare su Rai 3 con la nuova trasmissione "L'approdo", dove la scenografia dello studio accoglie gli ospiti nella ricostruzione del relitto di un barcone e la prima puntata sarà dedicata proprio alla Lega. "Cinque belle trasmissioni di Lerner, giornalista super partes e che non ce l'ha con la Lega - ha ironizzato Salvini -. Se la Rai del cambiamento passa da Lerner, Fazio e Saviano... Ci manca solo Santoro e abbiamo chiuso il cerchio. E poi dicono che io controllo la Rai". Il vicepremier ha insistito "Mi stupisce che con tanti giovani giornalisti torni Lerner. Allora dico all'amministratore delegato: amico mio, Lerner trent'anni fa già era in televisione ad attaccare la Lega. Ma mi limiterò a chiedere quanto costa la trasmissione e quanto prende". Berlusconi - L'originale editto bulgaro risale al 2002, quando l'allora presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, durante una conferenza stampa in occasione di una visita ufficiale a Sofia, di fatto fece fuori dalla Rai Enzo Biagi, Michele Santoro e il comico Daniele Luttazzi. Più di recente ai tempi del centrosinistra renziano, c'è chi ha accusato l'ex premier di aver dato l'imbeccata ai dirigenti della tv pubblica per favorire la trasmigrazione verso altri lidi televisivi di giornalisti 'critici' come Giletti, Giannini, Floris e Milena Gabanelli. Yo Yo - Scomuniche e un vai e vieni dagli schermi su cui scherza con amara ironia Fazio in affiatata coppia con Luciana Littizzetto: "Le reti Rai le abbiamo fatte tutte: 1, 2 e 3. Ora, per fortuna, sono finite", ha lanciato la sua frecciata 'Lucianina' e prontamente il conduttore ha chiosato: "Non è vero, manca Rai Yo Yo. Ci terrei molto...".
(foto da profilo Facebook G.Lerner)

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna