La Baby Bad Bank non convince i mercati, Mps sulle montagne russe

. Economia

Non si arresta l'ondata al ribasso a piazza Affari con il Ftse Mib, che in breve, ha virato in territorio negativo ed aumentato rapidamente le perdite, oltre il 3%. Il listino milanese, come ormai gli capita spesso, e' la maglia nera dell'Europa. Ma anche Parigi e Francoforte sono in flessione. Dopo la settimana delle grandi turbolenze, dovute alle banche italiane, si pensava che dopo le assicurazioni di Draghi e l'accordo sulle Bay Bad Bank tra l'Italia e la Ue si potesse avere un minimo di stabilita'. Ma non e' così, e molti lo avevano anche previsto. Perché le parole di Draghi, pur sempre parole sono e sembrano svanire nell'aria. E l'accordo, quello raggiunto da Padoan a Bruxelles, solo per i crediti meno a rischio, non sembra un'assicurazione sufficiente ai mercati, E poi c'e' sempre la speculazione in agguato. Chi ha comprato titoli gonfiati, ora se ne sbarazza rapidamente. Tanto il guadagno e' assicurato. C'e' anche da dire che la Federal riserve ha depresso gli indici newyorkesi segnalando un rallentamento dell'economia Usa. Pesano anche il forte ribasso di Shanghai e l'arretramento di Tokyo. Pero' a Milano sono i titoli bancari quelli maggiormente in difficoltà, con Mps, sospesa, che continua a spiccare, sia per i ribassi che per i rialzi, con un titolo sulle montagne russe.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi