Facebook sotto accusa crolla e affonda i social, Zuckerberg da solo ha perso quasi 6 miliardi

. Economia

Crolla Facebook ma crollano pure tutti gli altri social. Lo scandalo che ha messo sotto accusa Fb per l'abuso di dati di milioni di utenti che coinvolge anche la società di consulenza politica Cambridge Analytica sta affondando in borsa anche Twitter che ha accusato un -9,68% e Snapchat (-3,6%). Ieri Fb ha perso il 6,8%, dopo aver toccato un -8%, la perdita più pesante degli ultimi quattro anni, e oggi non va meglio (-5%). Mark Zuckerberg, il fondatore, finora in silenzio, ha personalmente perso 5,5 miliardi di dollari (anche se sembra essere un pò rientrato vendendo al momento giusto) all'interno di una perdita complessiva della società - di cui detiene il 16% - pari a 36 miliardi di dollari. Fb, il colosso del web, è sotto accusa in Usa e Gb, dove hanno chiamato Zuckerberg a riferire davanti ad una commissione parlamentare. Trump ha chiesto che la privacy degli utenti americani di Fb sia tutelata e anche l'Ue si è fatta sentire con Antonio Tajani, presidente dell'Europarlamento che ha invitato Zuckerberg a chiarire: "Facebook chiarisca davanti ai rappresentanti di 500 milioni di europei che i dati personali non vengono utilizzati per manipolare la democrazia" ha scritto in un tweet Tajani.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi