Draghi boccia i minibot

. Economia

Bocciatura senza appello di Mario Draghi per i minibot (cari alla Lega). "I minibot o sono valuta, e quindi sono illegali, oppure sono debito, e dunque lo stock del debito sale. Non esiste una terza ipotesi" ha detto il presidente della Banca centrale europea a proposito dell'ipotesi di emettere minibond per rimborsare i debiti della pubblica amministrazione verso le imprese, approvata all'unanimità in una mozione alla Camera in Italia.  I minibot, bandiera dei leghisti come Claudio Borghi, sono considerati da diversi analisti e da Moody's una moneta parallela e un primo passo verso l'uscita dall'euro. Il capo di eurotower ha poi rivolto un monito all'Italia, che sta rischiando l'avvio di una procedura d'infrazione dall'Ue per debito eccessivo e che per questo dovrebbe presentare un piano per ridurlo. "La commissione europea ha concluso che si deve ridurre il rapporto debito/Pil e l'Italia produrrà un programma di riduzione di medio termine. Non credo - ha spiegato Draghi - che verrà chiesto un rapido calo, sarà un piano di medio termine che però deve essere credibile". Questo - ha concluso - è "quello che tutti si aspettano".
(foto da sito ecb.europa.eu)

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi