Jihadi John, il boia dell'Isis (a volto scoperto) minaccia ancora: "Tornerò in Gb per tagliare le teste ai miscredenti"

. Esteri

Rieccolo. E stavolta appare a volto scoperto. E' Jihadi John, il boia dell'Isis di cui si erano perse le tracce e non si erano avute più notizie da un paio di mesi. Il volto del tagliagole del Califfo, l'uomo che è apparso in alcuni video jihadisti mentre taglia la testa ad ostaggi occidentali, e che è stato identificato da Londra come Mohammed Emwazi, ventisettenne, proveniente da una famiglia di origine kuwaitiana che vive nel Regno unito, è stato mostrato oggi dal Daily Mail nella sua edizione online. E' il frame di un video in cui Jihadi John appare a volto scoperto, con berretto e cappuccio, mentre guarda per pochi secondi la telecamera o il telefonino che lo riprende (due mesi fa, nell'est della Siria). In un audio estrapolato dal materiale ottenuto dal quotidiano britannico, il terrorista affermerebbe: "Tornerò in Gran Bretagna con il Califfo per continuare a tagliare le teste dei miscredenti". Il filmato sarebbe stato segretamente ottenuto dai combattenti dell’Esercito siriano libero (Esl), che l’avrebbero poi inviato a un loro affiliato nella capitale bulgara Sofia. Quest’ultimo, che afferma di aver ricevuto il video sul suo cellulare tramite l’applicazione di messaggistica Viber, avrebbe a sua volta girato una copia del filmato all’antiterrorismo bulgaro. Il video completo durerebbe un minuto e 17 secondi; il Daily Mail è venuto in possesso di soli otto secondi d’immagini e audio, e di un presunto estratto solo audio.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi