Assad accusa l'Europa "Migranti si bloccano solo sconfiggendo terroristi non dividendoli tra buoni e cattivi"

. Esteri

"I migranti si fermano solo se l'Europa riesce a sconfiggere i terroristi". Lo spiega il "cattivo", almeno agli occhi di quasi tutto l'Occidente, Beshar Assad, presidente siriano al centro di una feroce guerra. Aiutato solo dalla russia di Putin. Assad, che e' l'unico dittatore ad essersi salvato dalla Primavera araba, aiutata dall'America di Obama e dai maggiori stati europei, si dice pronto a lasciare solo sello deciderà il popolo in libere elezioni e parlando con i media russia, punta io dito contro chi crede che la responsabilità della guerra in Siria sia sua "l'Europa chiama i terroristi moderati e li divide in gruppi, ma sono tutti estremisti". Ancora: "La coalizione guidata dagli Usa non e' stata in grado di prevedere l'espansione dello Stato islamico". Assad pronte di confinare a combattere controlli terrorismo fino alla sua sconfitta e finche' "il popolo siriano non si sentirà al sicuro"

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi