Francia, 42 morti tra le fiamme in uno scontro frontale bus-tir. Erano anziani in gita

. Esteri

Tragedia sulle strade francesi, la più grave degli ultimi 33 anni: 42 persone sono morte a Puisseguin, in Gironda, nei pressi di Bordeaux, nello scontro frontale tra un Tir che trasportava legname e un bus carico di anziani in gita turistica. Le vittime, tutte francesi, sono i passeggeri del bus che non hanno fatto in tempo a uscire dal mezzo che si è incendiato. Sembra vi siano otto superstiti, quattro sono feriti gravi. Morto anche l'autista del camion. Il Tir potrebbe aver invaso l'altra corsia in una curva considerata pericolosa dagli abitanti della zona, ma le cause dello scontro frontale sono ancora ufficialmente da accertare. L'incidente è avvenuto alle 7,30 di stamane. Il bus con a bordo gli anziani era appena partito per una gita che doveva durare l'intera giornata. "Il governo francese è totalmente mobilitato su questa terribile tragedia" ha detto il presidente francese Francois Hollande, che ora si trova in Grecia. Sul luogo si sta recando anche il sindaco di Bordeaux, Alain Juppé. ll premier Manuel Valls, il ministro dell’Interno Bernard Cazeneuve e Alain Vidalies, sottosegretario ai Trasporti sono attesi sul luogo del disastro. "Sarà fatta piena luce sulle circostanze di questo dramma" ha scritto in una nota l’Eliseo.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi