Parigi a ferro e fuoco: tre attacchi terroristici al grido 'Allah Akbar'. 40 morti e decine di ostaggi. Bombe in tre quartieri. Hollande evacuato dallo Stade de France

. Esteri

Francia sotto attacco terroristico e Parigi sconvolta da un attacco senza precedenti. Tre sparatorie sono avvenute quasi contemporaneamente in tre diverse zone della capitale francese: X , XI e XII Arrondissement. Bombe sono esplose anche nei pressi dello Stade de France dove era in corso l'amichevole Francia-Germania alla presenza del presidente Hollande che è stato fatto evacuare. Migliaia di spettatori terrorizzati ma bloccati dalla polizia all'interno dello stadio. Diversi morti, si parla di almeno 40 vittime. E anche di decine di ostaggi nella sala concerti mentre la città è  quasi completamente paralizzata. Un ristorante cambogiano, la sala concerti Bataclan (a pochi passi alla redazione di Charlie Hebdo) e lo stadio i luoghi degli attacchi condotti dai terroristi al grido di 'Allah Akbar' (Allah è grande), quindi jihadisti. Raffiche di kalashnikov e bombe con polvere  sparo e chiodi nei pressi dello stadio. Il bilancio delle vittime sale di momento in momento: alle 23 la polizia parlava di 40 morti solo allo stadio. Un terrorista sarebbe stato ucciso. "State a casa, gli assalitori sono ancora in giro" l'appello ai parigini del ministro dell'Interno francese. Rafforzate in Italia le misure di sicurezza.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi