Cameron va alla guerra in Siria. E il Califfo minaccia Londra "Vi colpiremo"

. Esteri

Dopo Usa, Russia e Francia anche Londra manda i suoi aerei a bombardare in Siria. Cameron va alla guerra e ordina ai Tornado britannici di colpire obiettivi dell'Isis in Siria ricevendo subito come risposta la minaccia del Califfo: "Non lamentatevi quando vi colpiremo". Caccia bombardieri britannici hanno effettuato nella notte attacchi aerei in Siria, poche ore dopo che il parlamento britannico ha autorizzato i raid contro obiettivi Isis nel paese nel paese mediorientale dove da tre anni infuria la guerra civile. Poco dopo il voto della Camera dei comuni (397 sì, 223 no), giunto dopo dieci ore di accesa discussione sull'aiuto da dare a Hollande, quattro caccia Tornado della Royal Air Force (Raf) sono decollati da una base aerea britannica nella cipriota Akrotiri ed hanno eseguito raid sul territorio siriano. Dettagli sugli obiettivi colpiti saranno forniti nel corso della giornata. Immediata la replica jihadista. Sul web, dai siti della propaganda dello stato islamico, minacce alla Gran Bretagna: "Non prendetevela con l'Islam quando vi colpiremo". 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi