Scoperta la base di Salah, il super-ricercato per gli attentati di Parigi. In Belgio la paura di attentati "Allarme per il 15 gennaio"

. Esteri

Le cinture esplosive utilizzate dagli attentatori di Parigi sono state fabbricate in un appartamento di Schaerbeek, un quartiere di Bruxelles. A sostenerlo è la Procura federale belga che ha anche riferito che l'appartamento è stato usato da Salah Abdeslam come rifugio dopo gli attentati del 13 novembre. Durante la perquisizione effettuata lo scorso 10 dicembre è stata anche trovata un'impronta di Abdeslam, l'unico attentatore di Parigi ancora in fuga. L'appartamento, affittato sotto falso nome da una persona ora in arresto, si trova a rue Henri Bergé, a Schaerbeek. Intanto proprio in Belgio cresce l'allerta attentati. A un anno dal blitz di Verviers, ai confini con la Germania, nel quale la polizia uccise due terroristi che stavano preparando un attentato, a lanciare l'allarme è il procuratore federale di Bruxelles, Frederic van Leeuw: "Teniamo conto di questa data simbolica, i terroristi cercano sempre simboli" ha dichiarato.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA

 




 

Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi