Rohani da papa Francesco, "Preghi per me". "Il Corano ci insegna a difendere prima le chiese, poi le sinagoghe, poi le moschee"

. Esteri

"Preghi per me" ha detto Rohani rivolto al pontefice. "La ringrazio tanto per questa visita e spero nella pace" gli ha risposto papa Francesco. C'è stato questo scambio nell'incontro di stamane in Vaticano tra il presidente iraniano e leader sciita Hassan Rohani e papa Francesco durato un quarantina di minuti. Erano sedici anni che un leader iraniano non varcava il Portone di bronzo. Il colloquio, clou della seconda giornata della visita in Italia di Rohani che ieri aveva incontrato Mattarella e Renzi (invitato a Teheran), si è incentrato su temi religiosi e temi geo-politici con particolare riferimento alla lotta al terrorismo, come ha confermato una nota della Santa Sede. Il ruolo dell'Iran nel contrasto al terrorismo viene valutato dalla diplomazia vaticana "importante" e da mettere in campo "insieme ad altri Paesi della Regione" per "soluzioni politiche" ai conflitti in Medio Oriente e per contrastare "la diffusione del terrorismo e il traffico di armi". Rohani si è detto convinto - e lo ha ripetuto anche nel corso dell'incontro con gli imprenditori italiani - che "se vogliamo combattere l'estremismo e la violenza nel mondo, se vogliamo lottare contro il terrorismo, una delle strade che abbiamo è lo sviluppo economico, è dare occupazione", perchè "la mancanza di sviluppo crea forze per il terrorismo, la disoccupazione crea soldati per terroristi. Se tutti vogliamo un mondo privo di violenze, una delle strade è lo sviluppo economico e, parallelamente, lo sviluppo culturale". Sui temi più prettamente religiosi nessuna indiscrezione sugli argomenti trattati nella parte privata del colloquio ma indicativo è un accenno fatto dal leader sciita sugli insegnameni del Corano. "Il Corano ci insegna - ha detto Rohani - la chiesa, la sinagoga e la moschea una accanto all'altra", anzi che "dobbiamo preservare prima la chiesa, poi la sinagoga, poi la moschea. Questa è la cultura della tolleranza che ci insegna il Corano". 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi