Siria, senza padre i missili sugli ospedali: Mosca nega e Damasco accusa gli Usa, che smentiscono

. Esteri

Sono senza padre i missili che ieri hanno colpito a più riprese nel nord della Siria, vicino Aleppo, cinque ospedali - tra cui uno gestito da 'Medici senza frontiere' - e due scuole con un bilancio complessivo di 50 morti tra i civili. Un'azione militare che la Francia ha fermamente condannato definendola un 'crimine di guerra' e che gli attivisti siriani hanno attribuito all'aviazione di Assad e ai raid degli aerei russi. Ma il Cremlino ha respinto stamane l'accusa di aver bombardato ospedali in Siria e l'ambasciatore di Assad a Mosca ha rivoltato la frittata puntando il dito sui jet americani che operano in Siria e in Iraq nell'ambito della coalizione internazionale contro l'Isis, accusa che Washington ha prontamente rigettato e smentito.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




 

Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi