A Bruxelles massima allerta, scatta il "piano catastrofi", allerta anche in tutta Europa. Premier Michel "Restate dove siete". Nuovo flop dell'intelligence

. Esteri

"Piano catastrofi", cioè allerta massima al livello 4, e' stato lanciato dalle autorità belghe, per fare fronte alle conseguenze delle due esplosioni che hanno devastato l'area partenze dell'aereoporto di Zaventem di Bruxelles. Chiusa tutta la rete metropolitana della capitale belga, evacuato completamente l'aeroporto ed anche la Gare centrale. Evacuate anche le scuole. Chiusi i tunnel che portano verso il centro della città. Chiuso il Palazzo Reale per un pacco sospetto. Difficoltà anche per telefonare, con l'invito a usare sms per non sovraccaricare le linee. "Seguiamo la situazione minuto per minuto, la priorità assoluta va alle vittime e alle persone che si trovano sul posto". Questo il tweet del premier belga, Charles Michel, che ha anche aggiunto: "Per il momento chiediamo alla popolazione di evitare ogni spostamento". Si tratta comunque un altro flop dell'intelligence sia francese che belga. Infatti le autorità temevamo che qualcosa potesse accadere, anzi che fosse addirittura nell'aria, dopo l'arresto di venerdì scorso del super ricercato, Salah. Pure una frase drammaticamente premonitrice del procuratore federale belga, Frederic van Leeuw: "Abbiamo trovato molte armi, delle armi pesanti nelle perquisizioni ed abbiamo individuato una nuova rete attorno a Salh a Bruxelles. Siamo lontani dall'avere risolto il puzzle". Da Parigi a Roma l'attacco ha fatto innalzare il livello dei parametri di sicurezza. Riunioni d'emergenza in tutte le capitali, solo il Vaticano non modifica i suoi standard di sicurezza. Putin ha condannato i "barbari attacchi" mentre il presidente francese Hollande ha commentato: "Francia e Belgio legati dall'orrore. La guerra contro il terrorismo va condotta in tutta Europa e sarà lunga, va condotta con sangue freddo. Siamo davanti ad una minaccia globale che ha bisogno di risposte globali".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti: