Obama omaggia la Merkel, "Sui profughi è dalla parte giusta della storia"

. Esteri

Barack Obama ha elogiato Angela Merkel per la politica dell'accoglienza ai profughi decisa e sviluppata dalla Cancelliera. Appena giunto ad Hannover dove domani parteciperà ad un vertice su Siria e Libia e su migranti e terrorismo con la stessa Merkel, Cameron, Hollande e Matteo Renzi, il presidente americano si è sperticato in elogi per la Cancelliera considerata come "la migliore alleata in Europa degli Stati Uniti". "Sulla questione dei profughi Angela Merkel - ha detto Obama riferendosi alla decisione tedesca di accogliere un milione di migranti siriani - è dalla parte giusta della storia". "E' facile costruire muri e dividere - ha aggiunto l'inquilino della Casa Bianca - ma Angela con determinazione ha scelto la strada opposta, quella di unire. E per questo va ammirata" così come il popolo tedesco del quale Obama è "orgoglioso". Alla sua sesta visita in Germania nel corso del suo doppio mandato, Obama è stato ricevuto dalla Cancelliera nel castello di Herrenhausen e l'atmosfera di grande cordialità e amicizia tra i due ha fatto passare in secondo piano la 'gaffe' dello staff della Casa Bianca che ha distribuito ai giornalisti al seguito del presidente del materiale informativo con i colori della bandiera tedesca 'sbagliati': una sequenza di rosso, nero e oro invece che nero, rosso e oro. Un errore, poi corretto, ma subito finito sulla versione online dalla Bild.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




 

Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi