Anche le Olimpiadi nel mirino dell'Isis. Dieci arresti in Brasile: "Preparavano attentati"

. Esteri

Anche le Olimpiadi di Rio nel mirino dell'Isis. A due settimane dall'inizio dei Giochi la polizia federale brasiliana ha arrestato dieci persone, tutti brasiliani, che avevano giurato fedeltà al Califfo e preparavano attentati. Due i ricercati. Gli arresti sono avvenuti negli stati di San Paulo e Paranà. Gli affiliati alla cellula terroristica sarebbero stati indottrinati e radicalizzati dallo stato islamico via web, senza viaggi all'estero per ricevere addestramento o istruzioni. Il gruppo si chiamerebbe Ansar al-Khilafah Brazil e sarebbe il primo in America latina a giurare fedeltà al Califfo Abu Bakr al Baghdadi. Ma resta ancora da capire se si tratti di una cellula vera e propria o di un centro media di propaganda messo in piedi con l’obiettivo di reclutare lupi solitari. La polizia avrebbe monitorato per settimane scambi di messaggi, soprattutto su WhatsApp e Telegram, dai quali emergerebbe anche un recente tentativo di acquisto di armi, tra cui una mitragliatrice in Paraguay..

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi