Kate a 26 anni, la più giovane al mondo, comandante d'aereo. Il volo nel suo dna, il nonno era un pilota della Raf

. Esteri

Si chiama Kate McWilliams, ha 26 anni, e' originaria di Carlisle in Cumbria, 400 chilometri a nord di Londra. E' diventata la più giovane comandante di aereo del mondo. E' arrivata a realizzare il sogno della sua vita nonostante che i suoi professori l'avessero ripetutamente sconsigliata: "Mi dicevano, devi iscriverti all'universa', l'aviazione non e' una strada percorribile". Ma lei la passione del volo lo aveva nel suo dna, suo nonno e' stato nella Raf, la Royal Air Force, l'aviazione militare britannica, con una gloriosa tradizione. Lei racconta, al Corriere, quello che sta vivendo, la prima reazione e' quella classica: "Davvero eri tu a pilotare l'aereo?". Oppure: "Ma quanti anni hai?". Poi il primo volo, che ricorderà per sempre. Decollo dall'aeroporto londinese di Gatwick per Budapest ai comandi di un Airbus A320 con 180 passeggeri. Volo commerciale di Easylet, una delle più grandi compagnie low cost del mondo. Kate non solo e' la più giovane, e' anche una delle poche donne a pilotare un aereo di linea, nel settore sono meno del 5%. Kate deve anche vincere di continuo un certo scetticismo, soprattutto delle donne, cosa per lei "sorprendete". "Adoro stare in cabina - spiega - perché ogni giorno e' diverso. C'e' sempre una sfida da affrontare, non ci si annoia mai". 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi