Trump barcolla ma non cade, ad Hillary sfugge il colpo del Ko

. Esteri

Trump barcolla ma non cade e ogni tanto riesce a togliersi dalle corde sferrando qualche colpo della disperazione. Ad Hillary sfugge il pugno del Ko, vince ai punti secondo i media Usa -  il 57% degli americani l'ha data vincente - ma non riesce a metter fuori combattimento il rivale fiaccato, furioso e un pò demoralizzato per lo scandalo di quel video del 2005 che lo inchioda al suo sessismo. Anzi, la sorpresa del secondo duello Tv tra i due candidati alla Casa Bianca - un'ora e mezzo davanti alle telecamere a St. Louis - sta proprio nella mancata resa del miliardario newyorchese al suo avversario democratico. Un Trump che come un gatto dalle sette vite ha contrattaccato usando toni forti, anzi fortissimi come quando ha detto "Se vinco ti manderò in galera", riferendosi al mail-gate della Clinton o quando ha definito il marito dell'ex-first lady "uno stupratore" (facendo sedere accanto a Bill tre delle donne che hanno accusato l'ex-presidente di abusi sessuali). La Clinton ha glissato - "voglio volare alto" - su queste rinnovate accuse al marito, l'ultima mossa di Donald per spiegare agli americani choccati che le sue erano "chiacchiere da spogliatoio", mentre quelle di Bill...", forse perchè anche per lei quello è un terreno scivoloso. L'ex-segretario di stato ha battuto invece come un maglio sul leit-motiv che Trump "è inadatto", totalmente inadatto a fare il presidente e il comandante in capo, lo ha messo all'angolo sulla politica estera per la sua particolare simpatia per Putin ed ha rigettato le accuse del rivale sul comportamento ondivago e ambiguo dell'ammnistrazione Obama sulla Siria. Insomma, la Clinton vince ma continua a non scaldare i cuori, Trump perde ma solo ai punti quando tutti si aspettavano - o si auguravano, come molti del suo stesso partito - di vederlo al tappeto. Il 19 il terzo duello in Tv, quello decisivo. E la partita è ancora aperta.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi