Obama 'assolve' Hillary e attacca Trump "Ecco cosa farà se andrà alla Casa Bianca.."

. Esteri

Ad una settimana dal voto Barack Obama è sceso decisamente in campo a sostegno della candidata democratica alla Casa Bianca, ormai testa a testa con Donald Trump nella corsa che si deciderà l'8 Novembre. Il candidato repubblicano sembra aver superato l'ex-first lady - scivolata sulle mail - nei sondaggi, ma è ancora avanti sul numero dei delegati necessari per tagliare vittoriosi il traguardo. Il presidente ha capito le difficoltà di Hillary, ha rotto il silenzio ed ha cercato di sostenere l'ex-segretario di stato 'assolvendola' sul caso delle mail segrete finite sul suo pc con l'utilizzo di un server privato: "un errore ingenuo, ma niente di perseguibile o di penalmente rilevante, qualcosa che è stata ingigantita politicamente". Ed ha disegnato uno scenario tutto lacrime e sangue per la classe media e quella più povera nel caso in cui alla Casa Bianca si insediasse il miliardario newyorchese: insomma da una vittoria di Trump l'attuale inquilino della Casa Bianca vede messa in pericolo, danneggiata e probabilmente 'affondata' tutta la sua politica di questi ultimi otto anni, soprattutto in campo fiscale e sanitario. "Se veramente avete a cuore la mia presidenza e quello che abbiamo fatto in questi otto anni - ha affermato Obama - votate. E, se non hanno ancora votato, dite a vostra madre, ai vostri nipoti ai vostri cugini di votare. Chiamateli e ditegli che il presidente e Michelle glielo chiedono personalmente". "Se Donald Trump vince - ha aggiunto il presidente - ecco cosa accadrà immediatamente: lavoreranno con il Congresso repubblicano per varare subito tagli delle tasse per gli americani più ricchi; lavoreranno immediatamente per tagliare fuori milioni di persone e famiglie disagiate dal Medicaid, e improvvisamente la gente non avrà più un'assistenza sanitaria. E poi subito cominceranno a tagliare i sussidi per gli studenti che devono pagare il college. E immediatamente rovesceranno la riforma sanitaria". "E - ha concluso con una battuta - demoliranno l'orto di Michelle alla Casa Bianca...".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi