I sondaggi sono finiti, la figuraccia del New York Times

. Esteri

Si può anche sbagliare una previsione, ma non così. Quella del New York Times e' stata una vera figuraccia, internazionale. Il maggiore quotidiano americano non si sarebbe dovuto prestare ad una simile operazione. Perché a questo punto, a meno di ammettere una grande e grave incompetenza, si può supporre che Trump avesse ragione, i sondaggi erano manipolati. Manipolati per influenzare. Come si fa a dare per vincente Hilary, prima all'84% e poi all'86%? E venire così smaccatamente smentiti dai voti del popolo americano? Poi si possono fare sondaggi, in una nazione come l'America, di due o tremila intervistati? Un giornale ovviamente può fare tutti gli endorsement che vuole, ma per rispetto dei suoi lettori, non dovrebbe mai correre solo il rischio di falsare la verita'. Perché la verità e' la prima cosa che un giornalista deve offrire ai suoi lettori, anche se scomoda o non gradita.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi