Terrore a Berlino, Tir nero sul bianco Natale di un mercatino. 9 morti e 50 feriti

. Esteri

Terrore a Berlino. Un ir nero lanciato a tutta velocità sulla folla di un mercatino natalizio nella capitale tedesca. Una nuova strage. Nove morti e una  cinquantina di feriti, il primo bilancio della strage. La polizia avverte. "Rimanete in casa". Gli attentatori sarebbero stati due, uno e' morto nell'impatto e l'altro e' stato arrestato. Ci sono già le accuse alle autorità: "Non c'erano barriere". Una corsa folle tra le persone che passeggiavano per gli ultimi acquisti di Natale, con il Tir che li falcia come birilli. Il grosso mezzo e' simile a quello della strage di Nizza. il vile attacco e' avvenuto intorno alle 20,15, in pieno centro vicino alla chiesa intitolata al Kaiser Guglielmo, nella parte occidentale della città, zona commerciale e sempre molto affollata. Ora la zona e' super blindata. La targa del mezze' polacca, di Danzica. Dalle descrizione dei testimoni l'uomo in fuga e pi arrestato, sembrava di provenienza dell'Est. La cancellieri tedesca "piange"le vittime dell'attentato. L'attentato di Nizza fu rivendicato dall'Isis. Ora manca ancora una rivendicazione (qualcuno sostiene invece che ci sia già stata) anche se non sembrano esserci dubbi sulla matrice dell'azione terroristica. Potrebbe trattarsi anche di qualche lupo solitario, che il califfo Abu Bakr Al Baghdadi ha invitato ad entrare in azione. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi