Al G7 di Taormina ci sarà Trump ma non Putin: Gentiloni, non lo abbiamo invitato

. Esteri

Al G7 di Taormina ci sarà Trump ma non Putin. Lo 'zar' del Cremino infatti non è stato invitato dal governo italiano al vertice G7 in programma alla fine di maggio nella splendida località siciliana, anche se l'Italia farà "ogni sforzo possibile", proprio nell'ambito della sua presidenza di turno del summit, "sul terreno del dialogo con Mosca". Lo ha detto Paolo Gentiloni a Londra dove ha incontrato il primo ministro britannico Theresa May. "Da parte della presidenza italiana del G7 non c'è alcun invito al presidente Putin a partecipare al vertice di Taormina", una "prospettiva - ha aggiunto Gentiloni - che al momento mi pare irrealistica". A Taormina saranno presenti i leader dei Sette grandi paesi industrializzati dell'occidente. Ci sarà ovviamente anche Donald Trump, al suo primo grande appuntamento multilaterale, ma sembra del tutto sfumata l'occasione di un 'disgelo' nei rapporti dell'occidente con Mosca che è ancora colpita dalle sanzioni per la situazione in Ucraina. Nel colloquio con la May si è parlato anche di Brexit. "Rispettiamo la decisione degli elettori britannici sulla Brexit - ha detto il presidente del Consiglio italiano in conferenza stampa - e sappiamo che non sarà un negoziato semplice e che dobbiamo affrontarlo e, questo sarà l'atteggiamento italiano, in modo amichevole e costruttivo". "Non abbiamo alcun interesse ad un negoziato distruttivo tra l'Ue e il Regno Unito" ha aggiunto.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi