Francia, Moscovici contro la Le Pen: "Vuole uccidere l'Europa". La leader FN rifiuta di farsi interrogare dai giudici

. Esteri

Clima politico incandescente in Francia in vista delle presidenziali di giugno dove tutti i sondaggi danno Marine Le Pen in grado di vincere al primo turno. Polemiche vibranti in Francia con eco anche a Bruxelles dove il commissario agli Affari economici Pierre Moscovici, ex-ministro socialista dell'economia, ha accusato la leader del Front National di voler "uccidere l'Europa" compiendo un"crimine politico". Una Le Pen che da parte sua si è resa protagonista di un duro scontro con i magistrati che indagano sugli incarichi fittizi dei suoi assistenti parlamentari a Strasburgo. La Le Pen ha accusato i giudici di "complotto" ai suoi danni e si è rifiutata di presentarsi ad un interrogatorio nell'ambito di quella inchiesta. "Non mi presento prima delle elezioni di giugno" è stata la sua sfida all'annuncio della convocazione. Per Moscovici, la proposta della leader del Front National sull'uscita della Francia dall'euro "è peggio che il male stesso: è l'eutanasia dell'Europa". Lei è l'unica, tra i pretendenti all'Eliseo - ha sostenuto Moscovici- a fare della fine dell'euro e dell'appartenenza all'Ue un obiettivo politico. E' sia un enorme errore di analisi storica ed economica sia un'impostura politica senza precedenti". Che finirebbe per "rivoltarsi contro la Francia stessa" e contro i suoi cittadini. "Uccidere l'Europa significa asfissiare la Francia" ha aggiunto Moscovici, accusando la Le Pen di "patriottismo nazional-disfattista". "Gli Stati indeboliti finiscono generalmente nell'orbita di un potente protettore. Chi sarà dunque il protettore della Francia bleue Marine? La Russia putiniana o l'America di Donald Trump? Di quale sovranità dovremmo parlare a quel punto?", si è chiesto infine il commissario francese, appellandosi ai connazionali: "Avete tutto il diritto di essere arrabbiati contro i partiti, contro la politica, contro le istituzioni europee. Ma non spaccate l'Europa, non appiccate il fuoco nella nostra casa comune. L'Europa è avvenire e protezione. Rinunciarvi, significa ferire a morte la Francia. L'Europa ha bisogno di medici, non di ciarlatani. Dobbiamo curarla, non ucciderla".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi