Francia al voto sotto l'incubo-attentati, due terroristi si preparavano a colpire un candidato all'Eliseo (Fillon?)

. Esteri

Si preparavano a colpire uno dei candidati all'Eliseo ma sono stati arrestati dalla polizia francese a Marsiglia prima che potessero mettere in atto il loro tentativo: si tratta di due cittadini francesi già noti all'intelligence per la loro radicalizzazione, uno dei due si era convertito all'Islam. Trovato dell'esplosivo. E c'è un video con la loro affiliazione e il giuramento di fedeltà all'Isis. Tensione alle stelle in Francia per la campagna presidenziale a pochi giorni dalla chiamata alle urne per il primo turno, con Emmanuel Macron e Marine Le Pen favoriti per il ballottaggio ma con Fillon e Melenchon in crescita. "L'attacco a uno dei candidati all'Eliseo - ha detto la polizia - era imminente". Nell'edificio di Marsiglia dove è avvenuto l'arresto dei due sospetti terroristi - edificio subito evacuato -  è stato rinvenuto dell'esplosivo del tipo Tatp e nel video di affiliazione all'Isis, secondo i media francesi, appare tra l'altro una pagina di giornale con la foto del candidato Francois Fillon. I servizi di sicurezza francesi hanno lanciato un'allerta ai candidati delle elezioni presidenziali sul "rischio attentati" e la minaccia "particolarmente pesante" che incombe sulla campagna elettorale. "I rischio terrorismo è più elevato che mai" ha detto il ministro degli Interni Fekl. Oltre cinquantamila uomini sono impegnati su tutto il territorio per garantire la sicurezza del voto.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi