Al ballottaggio vanno Macron e la Le Pen, quasi appaiati nei dati reali. Ma è Macron a 'vedere' l'Eliseo

. Esteri

Tra due settimane al ballottaggio se la vedranno l'indipendente Emmanuel Macron e la leader del Front National Marine Le Pen: i due candidati 'outsider' delle presidenziali francesi quasi appaiati nei dati reali verso la fine dello spoglio (23,2% contro 22,9%)  . Eliminati in questo primo turno il repubblicano Francois Fillon e Jean-Luc Melenchon, dell'estrema sinistra, giunti terzo e quarto. Ma è il giovane Macron, liberal-socialista ed europeista convinto, già ministro con Hollande e Valls, il candidato che può aspirare più concretamente all'Eliseo visto che tanto i Repubblicani-gollisti quanto i Socialisti - i due partiti tradizionali che sono i grandi sconfitti in questo primo turno: è infatti la prima volta nella storia della Quinta repubblica che i candidati dei due maggiori partiti di centrosinistra e di centrodestra non arrivano al ballottaggio -  - gli hanno già promesso appoggio nel voto decisivo del 7 maggio. Nelle proiezioni ufficiali delle 21, il giovane leader di 'En marche' guidava la sfida con il 23,7% contro il 21,9% della Le Pen, il 19,7% d Fillon e il 19,2% di Melenchon. I primi commenti dei protagonisti: la Le Pen ha detto che"oggi il popolo francese rialza la testa" ed ha fatto appello all'unità nazionale invitando a votare per lei tutti quelli che hanno a cuore la rinascita della Francia, "i patrioti contro la globalizzazione" "Ora si volta pagina, vinceremo" ha detto invece Macron, che nel suo intervento davanti ai suoi sostenitori ha citato cinque volte l'Europa, "un'Europa da rifondare". Fillon: "E' la mia sconfitta, ora va fermato il Front National". Di "sconfitta storica" ha parlato il socialista Hamon, appena al 7%. L'affluenza al voto in questo primo turno delle presidenziali super-blindato per paura di attentati è stata altissima: l'82%. Secondo gli analisti, per Macron hanno votato le grandi città, per la Le Pen tutta la provincia. E sempre secondo gli analisti, al ballottaggio Macron prevarrebbe col 62% contro il 38% della Le Pen. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi