Filippo è stanco. A 96 anni si ritira da tutti gli impegni pubblici

. Esteri

Nessuna malattia, nè sua nè della regina. Solo la stanchezza naturale per un novantaseienne e qualche motivo precauzionale per via dei molteplici impegni che lo avrebbero atteso nei prossimi mesi, impegni di rappresentanza negli eventi del centinaia di associazioni di volontariato patrocinati dalla casa reale. Quindi, a partire dal prossimo mese, al compimento delle 96 primavere, Filippo di Edimburgo si ritirerà dalla vita pubblica, salvo lasciarsi la facoltà di decidere a quali importanti appuntamenti eventualmente partecipare (ieri per esempio è stato visto in buona forma assistere ad una partita di polo a Londra). Questo l'annuncio di Buckingham Palace stamane al termine di una riunione dello staff di casa Windsor convocata a sorpresa che ha agitato per diverse ore la stampa britannica e tutti i sudditi di Sua Maestà: una malattia della regina Elisabetta II che ha i suoi 91 anni? O qualcosa di altrettanto grave? Nulla di diverso, invece, dalla comunicazione ufficiale riguardante Filippo, condivisa e pienamente sostenuta dalla regina che per parte sua ha confermato tutti i suoi impegni. Ad allarmare l'opinione pubblica inglese era stato il 'Daily Mail' che aveva dato la notizia della riunione "di emergenza" convocata a Buckingham Palace definendola "molto inusuale" anche se un funzionario della casa reale si era affrettato a precisare che non c'era nell'aria nulla di preoccupante. E poi ci si era messo anche il tabloid 'Sun' con la gaffe della pubblicazione sul suo sito online della notizia della morte del principe Filippo. Notizia subito rimossa: evidentemente un modo per portarsi avanti, abbozzando anche un 'coccodrillo', in caso di ferali novità riguardanti il 96/enne consorte di Elisabetta. Qualcuno ha pigiato un tasto ed ha mandato in rete quella pagina di prova...

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA

 




 

Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi