G20, prima storica stretta di mano Putin-Trump. Sindaco di New York anti-Trump ad Amburgo

. Esteri

Il presidente Usa, Donald Trump e quello russo Vladimir Putin, si sono incontrati, per la prima volta, ad Amburgo, in occasione del G20, in programma nella città tedesca. Una stretta di mano simbolica in attesa di un bilaterale che si annuncia molto intenso. Molti i temi sul tappeto, con reciproco scambio di accuse negli ultimi tempi. Il tutto all'ombra del Russiagate, con lo stesso Trump che ha ammesso ingerenze russe sul voto presidenziale. E' la prima volta in assoluto di un faccia  a faccia. Mentre avviene una cosa decisamente insolita per un vertice che vede riunite tutte le maggiori potenze mondiali. Un sindaco, quello di New York precisamente, si muove ed attraversa l'Atlantico per partecipare ad una manifestazione contro Trump si, ma anche contro gli altri capi Stato. Bill De Blasio ha annunciato il suo viaggio ad Amburgo, dove domani parteciperà ad una manifestazione di protesta. Domenica e' previsto il suo rientro a New York.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi