Disgelo coreano ma alta tensione in Medio Oriente: siriani abbattono F16 israeliano

. Esteri

Notizie agro-dolci sullo scacchiere internazionale con particolare riferimento a due delicate aree di crisi: al disgelo tra le due Coree favorito dai Giochi sulla neve - la sorella del dittatore nordcoreano Kim, Kim Yo-jong, ha invitato a PyongYang il presidente sudcoreano Moon - fa da contraltare l'innalzamento repentino della tensione in Medio Oriente con l'abbattimento di un caccia israeliano nel nor del paese al confine con la Siria da parte della contraerea di Assad. Il jet è precipitato in Galilea (gravemente ferito uno dei due piloti). L'F16 con la stella di David tornava alla base dopo una serie di incursioni su postazioni iraniane in Siria da dove un'ora prima era stato lanciato un drone anche questo targato Teheran, buttato subito giù dalla difesa ebraica. "Siria e Iran giocano col fuoco" ha detto Gerusalemme precisando che le operazioni aeree israeliane avevano un "carattere difensivo". L'alleanza iraniana-Hezbollah-siriana ha dato una versione completamente diversa sull'episodio rigettando le accuse israeliane. Una scintilla che preoccupa la Russia, il potentissimo alleato di Assad, che ha chiesto a tutte le parti coinvolte "moderazione" e di evitare qualunque "azione che possa aggravare la situazione". 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA

 




 

Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi