Siria: stop alla mattanza per 30 giorni, anche Mosca dice sì

. Esteri

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Stop ai bombardamenti in Siria per 30 giorni. La fumata bianca nel pomeriggio al Consiglio di Sicurezza dell'Onu, all'unanimità. Il cessate il fuoco in tutta la Siria - che secondo e Nazioni Unite dovrebbe iniziare "senza indugi" -  è finalizzato alla realizzazione di un corridoio umanitario per riuscire a portar fuori i civili dai luoghi della mattanza, in particolare da Ghuta, il quartiere "ribelle" alla periferia di Damasco martellato dagli aerei e dall'artiglieria di Assad. Anche Mosca, il potente alleato del presidente siriano, ha detto sì non opponendosi, e quindi non esercitando il suo diritto di veto, all'accordo a 15 frutto di un negoziato durato anche troppo. Le vittime civili a Ghuta nell'ultima settimana sono state oltre 500, e tra queste un centinaio i bambini. Solo oggi i bombardamenti hanno provocato una ventina di morti. 

Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi