Attentato al mercatino di Natale a Strasburgo, morti e feriti

. Esteri

Improvvisamente verso le 20 ci sono stati spari sul mercatino di Natale a Strasburgo che era come sempre in questi giorni molto affollato. I primi dati forniti dalla polizia parlano di un morto e nove feriti, ma ci sono altre voci che riferiscono di tre morti ed anche più e 11 feriti. La gendarmeria francese che ha isolato tutta la zona centrale della città intorno a Rue des Grandes Arcades invita a rimanere in casa mentre le operazioni sono in corso. A Strasburgo ha sede il Parlamento europeo, riunito in questi giorni in seduta plenaria. Il sindaco riferisce di un uomo in fuga, che peraltro sarebbe già stato identificato: un cittadino francese di origine nordafricana con precedenti per reati comuni ma radicalizzato in carcere. Ancora non e' chiara la matrice, anche se si pensa ad un attentato terroristico di matrice islamica. L'uomo era armato di una pistola e di un coltello. La polizia sta setacciando vari quartieri della città, mentre si sono uditi altri colpi di arma da fuoco ed urla in un'altra zona, in rue d'Epinal. Il dossier del presunto attentatore era segnato con la 'S' che indica appunto i radicalizzati maggiormente pericolosi. Lo stesso ricercato era rimasto ferito in passato nel corso di un conflitto a fuoco durante un'operazione antiterrorimo a Sentinelle. Come fosse libero di circolare lo dovranno slegare le autorità. Non si sa se le istituzioni europee confermeranno per domani i loro appuntamenti. Per ora il Parlamento e' stato chiuso.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi