Casini avverte Bersani, premier solo se vincera' a Camera e Senato

. Politica

Multithumb found errors on this page:

There was a problem loading image 'images/articoli/personaggi/Casini_Bersani_01.jpg'
There was a problem loading image 'images/articoli/personaggi/Casini_Bersani_01.jpg'

Tutta la partita delle prossime elezioni e del futuro governo sembra giocarsi intorno al Senato, dato che e' quasi scontato che Bersani con Vendola otterra' la maggioranza alla Camera. Casini in un'intervista all'Avvenire (scelta non casuale per l'appoggio della Chiesa a Monti) avverte Bersani: "Per l'Udc Monti e' l'unico premier possibile", ovviamente se sara' necessario venire a patti. Infatti aggiunge: "Bersani a palazzo Chigi solo se avra' la maggioranza sia a Montecitorio che a palazzo Madama". Insomma se ci sara' bisogno dell'appoggio del centro il prossimo premier dovra' essere Monti. Che pero' si dovra' ovviamente alleare con Bersani. E non sara' una cosa facile. Poi si inserira' la partita per il Quirinale con la scelta del successore di Napolitano. Molti i possibili candidati tra cui gli stessi Monti e Casini, ma anche Prodi e D'Alema. Casini parla anche di una possibile legislatura costituente: "Non solo Pd-Monti, ma caso mai serve un grande patto tra tutte le forze politiche. Anche con il Pdl, la Lega, direi anche con Grillo. Serve una legislatura costituente per riformare le istituzioni, a partire da questa malefica legge elettorale".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi