Monti attacca Berlusconi, "Mi ricorda il Pifferaio magico"

. Politica

Monti contro Berlusconi, senza peli sulla lingua. Il Professore va all'attacco dell'ex-premier paragonandolo al Pifferaio magico dell'omonima favola, quello che stregava col suo fascino (leggi: promesse) prima i topi e poi i bambini del villaggio facendosi seguire fino a farli poi affogare nel fiume. Un affondo contro le "illusioni" vendute dal Cavaliere, secondo Monti, a chi ancora mostra di credere alle sue parole. Il presidente del Consiglio ha parlato a Porta a Porta e ne ha avute anche per Bersani che giorni fa aveva detto che, una volta al governo, avrebbe controllato se l'esecutivo dei tecnici avesse lasciato della polvere sotto il tappeto. Il Professore è andato giù duro col suo predecessore, prima definito 'pifferiao magico' e poi in un'altra parte dell'intervista identificabile in quel '"vecchio illusionista ringalluzzito" che costituirebbe un rischio per tutti gli italiani se tornasse al governo del paese.  "Adesso che gli italiani possano ancora credere alla serietà di Berlusconi - ha detto a Vespa - mi ricorda la fiaba del pifferaio magico con i topini che vanno ad annegare in quel fiume". Per Monti il Cavaliere "è uno che ha già illuso gli italiani tre volte. E la prima volta mi sono fatto illudere anch'io...".  "Ho chiesto agli italiani dei sacrifici che possono essere dissipati in 3-4 mesi se al governo arriva un nuovo illusionista o un vecchio illusionista ringalluzzito". Quindi, ha aggiunto, "la promessa di abbassare le tasse fatta da Berlusconi è ullusionistica perchè fatta dal oprncipale reponsabile dell'alto livelo di tasse che c'è oggi".  E poi: "Ci sono offerte politiche in giro che sono offerte di antipolitica, sono il partito della rabbia. Noi non lo siamo - ha sottolineato Monti - perchè la nostra proposta politica è diversa da tutte le altre". Monti ha replicato anche a Bersani sulla situazione dei conti pubblici: "lo voglio rassicurare, nessuna polvere sotto il tappeto".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi