Monti: voglio togliere l'Italia agli incapaci

. Politica

La motivazione vera della decisione di 'salire' in politica presa da Mario Monti? "Togliere l'Italia dalle mani degli incapaci" che l'hanno governata finora. E non disperdere così i sacrifici imposti agli italiani per far tornare i conti in ordine evitando il rischio di un default che nel novembre scorso, quando fu chiamato a da Napolitano a Palazzo Chigi, il paese stava correndo. In un colloquio con il direttore del Corriere della Sera Ferruccio De Bortoli il Professore spiega così la sua metamorfosi (da super-tecnico a neo-politico) sicuro di "aver fatto la cosa giusta, non certo la cosa più utile" per lui. Una decisione presa con la sua coscienza, senza consultare nessuno, verso la fine di dicembre quando si accorse che la strana maggioranza che lo aveva fin lì sorretto stava cambiando pelle allontanandosi sempre di più dalla via delle riforme necesarie a consolidare l'uscita dal tunnel. Una scelta - spiega ancora il Prof - fatta sull'onda della preoccupazione che sei mesi dopo le elezioni l'Italia avrebbe potuto ritrovarsi sull'orlo del fallimento, vanificando ogni sforzo fatto. Ecco cosa ha mosso il Prof: "Sarebbero tornati al governo i vecchi partiti, i vecchi apparati di potere: quelli che sono i veri responsabili del declino dell'Italia". Insomma per Monti la nuova proposta, la sua, nasce dalla necessità per il paese di far fuori la vecchia politica: "la vecchia politica - dice chiaro il premier - non deve tornare".  Nel colloquio col Corriere il premier parla anche della sua Agenda e anticipa la possibilità che la legge Fornero possa essere modificata. Finora ha funzionato poco, ammette Monti, per una serie di circostanze eccezionali ma potrebbe essere corretta: per esempio trasformando i contratti a termine in contratti a tempo indeterminato 'sospendendo' per due-tre anni l'art. 18 sui licenziamenti. Una correzione dirompente sulla linea della flexysecurity che porterebbe ad una collisione immediata con il Pd e la Cgil...

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi