Grillo gela Bersani, "Un morto che parla"

. Politica

Doccia fredda di Grillo sulle aperture di Bersani. Gli inviti al dialogo del segretario Pd, che intende comunque provare a formare un governo, non hanno fatto breccia nel leader del Movimento 5 Stelle che sul suo blog lo definisce "un morto che parla, uno stalker politico che sta importunando M5S con proposte indecenti" e lo invita a dimettersi (anche se molti grillini sulla Rete non hanno apprezzato la chiusura ad un dialogo considerato possibile). Ma Bersani ha subito replicato: "Venga a dirmelo in Parlamento, insulti compresi". Grillo non parla con le Tv italiane ma alla Bbc ha fornito una sorta di spiegazione al gelo che ha voluto calare sulle speranze di Bersani: il centrosinistra - dice Grillo - farà l'accordo con Berlusconi ma questo accordo durerà al massimo un anno, poi si andrà di nuovo al voto e allora... Dall'altro versante Berlusconi in un video messaggio ha parlato di responsabilità delle forze politiche nell'assicurare la governabilità. Come dire: cerchiamo un accordo per dare un governo al paese, vediamo dove possiamo dialogare sulle cose da fare e allontaniamo l'ipotesi di nuove elezioni. Il Cavaliere è tornato prepotentemente sulla scena quando lo davano tutti per morto e non gli dispiace affatto il ruolo - comunque - da protagonista su una scena politica terremotata e dai risvolti delicatissimi. Non ha il cerino in mano come Bersani ma in questo momento forse gli conviene.   

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi