Bersani? Passera o la Cancellieri? Amato o D'Alema? Oppure Renzi per la grande coalizione

. Politica

Multithumb found errors on this page:

There was a problem loading image 'images/articoli/personaggi/bersani-renzi-3.jpg'
There was a problem loading image 'images/articoli/personaggi/bersani-renzi-3.jpg'

Molte le domande che si pongono tutti e non solo nel mondo politico su chi sara' il prossimo presidente del Consiglio. Tutto dipendera' dalle valutazioni di Napolitano e da quale sara' la via prescelta per uscire dalla difficile impassse. Qualcosa si comincera' a veder con la presidenza delle Camera. Bersani dara' la Camera al compagno Dario Franceschini, come aveva promesso oppure la proporra ad un grillino o una grillina? Alla Camera Bersani ha i numeri e li' decide lui, mentre al Senato il discorso e' piu' complesso ed occorre allearsi. Ma Bersani anche con Monti non ha maggioranza (era quanto temeva prima delle elezioni) ed allora servono i voti o del Pdl o di 5 stelle. Si vedra' e si comincera' forse anche a capire qualcosa sulle prossimo incarico. Ma i trappoloni sono tanti in politica e si sa quando uno viene eletto (Fini insegna) non puo' piu' essere sfiduciato fino al termine dellalegislatura. Il Pd e' diviso, pratimante a meta', sia tra i suoi elettori che tra i suoi dirigenti. Mercoledi' ci sara' la direzione per decidere. C'e' chi vorrebbe comunque Bersani, anche con un governo di minoranza per realizzare gli ormai famosi otto punti. Ma il governo dovrebbe avere comunque la fiducia delle Camere. Ed al Senato chi la vota? Poi c'e' la prudenza di Napolitano, a cui non va certo di sbagliare l'ultima sua mossa da presidente. Oltre al governo Bersani si affacciano altre ipotesi (tutti i commentatori sono confusi e nella maggior parte stanno ragionando piu' su cosa vorrebbero che su cosa effettivamente succedera'".  Potrebbe nascere un esecutivo di scopo, per l'economia, per rispettare gli impegni europei e per attuare un pacchetto di riforme, tra cui la legge elettorale. (Riforma ancora piu' complicata di prima perche' i partiti hanno interessi ancor piu'contrastanti). Durata un paio d'anni. maggioranza Pd-Pdl_Monti. Possibili candidati Passera o la Cancellieri (che sarebbe la soluzione preferita da Napolitano.Ma per lei potrebbe anche esserci il Quirinale). Ancora un governo di larghe intese, sempre a tempo, ma piu' politico. Ed in questo caso potrebbe toccare anche a D'Alema o ad Amato. Poi l'ipotesi piu' difficile anche se politicamete suggestiva, una larga coalizione senza limiti di tempo, che potrebbe durare anche tutta la legislarura (con Pd-Pdl e Monti). Ed in questo caso, solo in questo, Renzi potrebbe alzarsi dalla panchina e scendere in campo. Infine senza nessun accordo, rimane Monti e si va a votare, questa volta in estate, con il nuovo presidente che, senza nessuna intesa, si vedrebbe costretto cosi' ad iniziare un mandato, che comunque si annuncia difficilissimo.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi