Questi cognati: Grillo, l'autista e la sorella della moglie con 13 società' in Costarica

. Politica

Quando si dice le famiglie, si parla tanto bene anche di quelle allargate, ma a tenere ben lontano i cgnati lo avrebbe gia' dovuto insegnare la casa di Montecarlo di Gianfranco Fini, con il Tulliani boy. Ora l'Espresso tira fuori un'altra storia: 13 societa' aperte in Costaricaper compiere operazioni immobiliari, investimenti, costruzioni, incluso il progetto di un resort di lusso. Il settimanale ricostruisce l'attivita' parallela dell'autista, factotum, di Grillo, Walter Vezzoli, 43 anni e della cognata, l'iraniana Nadereh Tadjik, sorella della moglie Parvin. Non solo ma in una di queste socita' i due sarebbero affiancati da Errico Cungi, che nel 96  venne coinvolto in un'indagine sul narcotraffico. Arrestato in Costa Rica e poi estradato in Italiaha passato tre mesi a Rebibbia, ma non risultano condanne a suo carico. Nel resort le ville saranno di gran lusso, potranno essere anche di 750 metri quadri coperti su un'area di 5000 ettari. Questo servizio giornalistico forse spiega lo sfogo di oggi di Grillo contro i giornalisti. Poi c'e' anche da considerare che si sta aprendo una stagione di grande tensione sociale, di instabilita' politica con molti veleni e molti interventi esterni alla politica. L'Espresso ha fatto il suo lavoro, ma da dove vengono certe notizie. Il sospetto e' che Grillo sia gia' sotto diversi riflettori, molto attenzionato e certo non dai suoi cittadini e nemmeno da quelli, che se anche non suoi, sempre cittadini sono. Ci potrebbe anche essere la possibilita' di qualche faida interna. Non mancheranno le sorprese e non solo sul versante strettamente politico.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi