Bersani a Grillo: non si governa incappucciati

. Politica

"Non si governa incappucciati". Bersani corteggia Grillo per riuscire a formare una maggioranza di governo - sempre che Napolitano gli affidi l'incarico - ma lo fa a modo suo incalzandolo sulla gravità della situazione del Paese e pretendendo un sussulto di responsabilità ora che il Movimento 5 Stelle è entrato in forze in Parlamento. E quindi chiedendo a Grillo risposte "serie" e - lo ripete - "non incappucciate", riferendosi alla mise del leader M5S fotografato nei giorni scorsi con giubbotto e cappuccio incorporato all'esterno della sua villa in Toscana. Il segretario Pd ha presentato in conferenza stampa le otto proposte che dovrebbero formare l'ossatura del programma del suo governo e molte di queste costituiscono un bel richiamo per i grillini come - al primo posto - l'aggravamento delle pene per corruzione, concussione e falso in bilancio e poi è andato a palazzo Chigi da Mario Monti. E' stato il primo a rispondere all'invito del premier che si appresta a partecipare al Consiglio europeo del 14 marzo e che vuole consigli da Bersani, Berlusconi e Grillo (domani tocca al Cavaliere, Grillo non ha ancora risposto) sulla posizione che il nostro paese dovrà assumere sui temi della crescita e dell'occupazione nell'UE. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi